Modalità d’intervento

Le mie modalità di intervento sono normalmente articolate in più fasi distinte

a. Ricognizione

  • E’ la fase preliminare di inquadramento dei problemi ed individuazione degli obiettivi e/o desiderata della Proprietà;
  • Viene sviluppata in una serie di incontri diretti fra proprietà ed esperto.

b. Fattibilità

  • E’ la fase che individua le modalità di intervento, i tempi , i risultati attesi e stabilisce i compensi per la realizzazione delle fasi successive;
  • Viene sviluppata all’interno dell’azienda con i collaboratori indicati dalla Proprietà; quindi il piano di fattibilità viene presentato alla Proprietà.

c. Intervento

  • E’ la fase nella quale si effettuano le attività previste nel piano di fattibilità fino allo start up;
  • Viene sviluppata dando una serie di informative intermedie alla Proprietà anche per eventuali ricalibrature del piano e/o dei risultati attesi; quindi il completamento delle attività previste a progetto viene presentato alla proprietà ed eventualmente ai vari livelli di Responsabilità.

d. Accompagnamento

  • E’ la fase attuativa nella quale si verifica il raggiungimento degli effettivi risultati conseguiti nel tempo dall’azienda, a seguito delle azioni poste in atto;
  • Viene sviluppata attraverso una assistenza diretta delle modalità con le quali i massimi responsabili aziendali pongono in atto le azioni previste .

Per queste attività di analisi, sviluppo, realizzazione delle attività individuate, nonché di accompagnamento, ho previsto le seguenti modalità di compenso.

  • Le fasi di cui alle modalità di intervento ai punti A e B non prevedono alcun compenso.
  • La fase C viene attivata solo su richiesta della committenza e prevede un compenso a corpo.
  • La fase D viene attivata solo su richiesta della committenza e prevede un compenso a giornata
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedIn