Philosophy

L’approccio ai problemi è sempre quello dell’ “analisi del valore”. Che si tratti di uomini , di tecnologia, di qualità, di prezzo ogni ragionamento deve partire da ciò che c’è e dal valore che ha. Nulla va trascurato del patrimonio di conoscenze ed esperienze, ma tutto va rimesso in discussione perché se c’è crisi vuol dire che qualcosa non funziona più o non è più funzionale. Occorre indagare senza dare nulla di scontato e senza vincoli. Le valutazioni devono essere oggettive e pragmatiche e, se necessario, anche spietate . Le decisioni invece devono essere piene di passione e cariche di soggettività dell’imprenditore.

Per ottenere il massimo dei risultati occorre comprendere a fondo i meccanismi dell’azienda e come i problemi vengono affrontati dagli uomini dell’azienda. Quindi l’analisi , i ragionamenti,le valutazioni vanno fatte assieme a loro. Come e cosa modificare va fatto invece con l’imprenditore e, solo dopo le decisioni, socializzate con i dirigenti, prima dell’attuazione.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedIn